Articoli

In Veneto 6 mila opportunità concrete grazie alla Garanzia

Analizzando il monitoraggio di Garanzia Giovani in Veneto, si evince che sono circa 6 mila i ragazzi iscritti che oggi sono occupati o in percorsi di tirocinio. Il Report di monitoraggio è finalizzato all’approfondimento dei risultati ottenuti dal programma Garanzia Giovani nella Regione Veneto, e viene effettuato mensilmente dal Dipartimento regionale alla Formazione,Istruzione e Lavoro, nonchè da Veneto Lavoro.

Secondo il primo Report, con dati pubblicati il 13 gennaio 2015, dal maggio scorso a dicembre 2014 le adesioni sono state 27.141, con picchi nei mesi di maggio ed ottobre. Il 92% di coloro che hanno aderito sono italiani, ed il 52% sono femmine; per quanto riguarda invece le fasce d’età, vi è una concentrazione maggiore tra i 19-20 anni e 25-26 anni.

Il 51% dei ragazzi si è già recato presso uno Youth Corner per stipulare il patto di servizio ed avere l’opportunità di ricevere offerte di formazione e lavoro a seconda delle proprie attitudini e aspirazioni. Di questi, quasi 5.500 (40%) sono già stati contattati e preselezionati per l’avvio di percorsi formativi o professionali.

L’assessore regionale al Lavoro, Formazione e Istruzione,Elena Donazzan, interviene a proposito dei risultati fin qui ottenuti da Garanzia Giovani in Regione Veneto, e dichiara “Il sistema che abbiamo costruito in questi anni sta dando risposte anche ai giovani Neet, sapendo che sono i più difficili, perchè non inseriti all’interno di un percorso di formazione, per cui ne va immaginato uno ad hoc, non lavorano né stanno ancora studiando. L’altra difficoltà è sul fronte delle imprese, molto diffidenti non tanto verso i giovani, quanto nei riguardi di regole in continuo cambiamento imposte dal livello centrale, così distante dai territori”.

Oltre ai 6 mila giovani che hanno aderito e che risultano essere occupati o in tirocinio, altri 3.200 hanno avuto occasioni temporanee di impiego nel periodo considerato.

Il Report di Monitoraggio della Garanzia Giovani in Veneto sarà pubblicato a cadenza mensile, con versioni arricchite ad aprile, luglio, ottobre e gennaio, nella sezione statistiche del portale web, www.garanziagiovaniveneto.itwww.venetolavoro.it, ed una sintesi su www.cliclavoroveneto.it.

 

FONTE:

 

REGIONE VENETO: “GARANZIA GIOVANI IN VENETO: OPPORTUNITA’CONCRETE PER CIRCA 6 MILA RAGAZZI ISCRITTI”.

Parlamento Europeo: nuove risorse per Garanzia Giovani

E’ prevista per oggi, martedì 10 febbraio, alle ore 10.00, la discussione del Parlamento europeo, con il commissario all’occupazione, Marianne Thyssen, sulla proposta di mobilitare un miliardo di euro in finanziamenti destinati all’iniziativa per l’occupazione giovanile (Youth Employment Initiative – YEI), ossia un terzo del totale previsto per il periodo 2014 – 2020 già nel 2015.

Questo piano potrebbe moltiplicare per 30 l’importo dei finanziamenti che gli Stati membri dell’UE riceveranno nel 2015 per sostenere iniziative finalizzate all’inserimento nel mondo del lavoro di 650.000 giovani.

Il finanziamento per l’iniziativa per l’occupazione giovanile andrebbe ad aggiungersi all’importo previsto dal Fondo Sociale Europeo (FSE) per gli Stati membri che presentano regioni dove la disoccupazione giovanile supera il 25%.

Parlamento e Consiglio dovrebbero quindi modificare le regole del FSE per permettere al piano di anticipare i fondi YEI da erogare nel 2015.

Il bilancio YEI per il periodo 2014 – 2020 è di 3,2 miliardi di euro, accompagnato da ulteriori 3,2 miliardi in stanziamenti del Fondo Sociale Europeo degli Stati membri.

Gli Stati membri che potranno beneficiare di tale iniziativa (Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Francia, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Regno Unito), potrebbero ricevere in tempi brevi un terzo della dotazione di 3,2 miliardi di euro.

 

FONTE:

 

– PARLAMENTO EUROPEO: “GARANZIA GIOVANI: DIBATTITO SUL PIANO DA UN MILIARDO DI EURO PER IL 2015”

Garanzia Giovani: oltre 25 mila le opportunità nel mercato del lavoro

Dopo l’inizio della seconda fase di Garanzia Giovani, le Regioni stanno intensificando la programmazione attuativa incrementando le adesioni al programma. Al 5 febbraio il numero dei giovani registrati è stato pari a 402.378 unità, con un incremento di circa 10.000 unità rispetto alla settimana precedente. Le risorse stanziate consentiranno nel biennio di raggiungere 560 mila giovani Neet, ossia il bacino di riferimento sul quale confrontare l’andamento del programma ed il tasso di copertura regionale.

Terminata questa fase, Garanzia Giovani, su espressa richiesta del Ministro Poletti all’UE, dovrà trasformarsi in una misura strutturale, in grado di consentire ai giovani Neet di entrare nel mondo del lavoro.

Le Regioni ora stanno procedendo all’emanazione dei bandi pubblici regionali che mettono a disposizione occasioni di ingresso nel mondo del lavoro: tirocini, apprendistato, corsi di formazione, posti di lavoro, servizio civile.

Al momento sono oltre 25 mila le opportunità disponibili, destinate alle diverse misure previste dal programma, delle quali circa 5.500 destinate al servizio civile.

 

FONTE:

 

IL VELINO/AGV NEWS – “GARANZIA GIOVANI: DISPONIBILI OLTRE 25 MILA OPPORTUNITA’ NEL MERCATO DEL LAVORO”