Articoli

Regione Lombardia: firmato il protocollo d’intesa con Anci

L’obiettivo del protocollo d’intesa siglato da Regione Lombardia e Anci è quello di consentire ai giovani e ai meno giovani, rimasti senza lavoro, di tornare adeguatamente sul mercato. Per realizzare questo ambizioso obiettivo viene rifinanziata la cosiddetta “dote comune” con risorse che ammontano a 400 mila euro.

“Dopo le positive esperienze del 2013 e del 2014 abbiamo deciso di attivare 150 doti di tirocinio presso i Comuni del territorio regionale mediante il programma Garanzia Giovani”, ha spiegato l’assessore all’Istruzione,Formazione e Lavoro in Regione Lombardia, Valentina Aprea. Il provvedimento è rivolto ai giovani dai 18 ai 35 anni, inoccupati e/o disoccupati, compresi i neet fino a 29 anni di età, ma anche ai lavoratori over 50, disoccupati, inoccupati, o in cassa integrazione.

E’ opportuno precisare che nelle scorse due edizioni del programma “dote comune”, nel 2013 e nel 2014, sono stati coinvolti complessivamente enti locali che hanno attivato oltre 1.000 tirocini.

FONTE:

LIBEROQUOTIDIANO.IT – ADNKRONOS – “LOMBARDIA: REGIONE,FIRMATO PROTOCOLLO D’INTESA CON ANCI”

“La sfida per l’occupazione”. Convegno in Regione Lombardia

Lunedì 16 febbraio 2015.

Questa mattina, alle ore 10.00, presso la sala Biagi di Palazzo Lombardia (sede di Regione Lombardia), si è tenuto un importante convegno intitolato “La sfida per l’occupazione. Parliamo di mercato del lavoro”.

 

Tra i relatori del convegno, oltre a Valentina Aprea, assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, erano presenti:

– Giovanni Bocchieri, Direttore generale al comparto Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia;

– Salvatore Pirrone, DG per le politiche attive, i servizi per il lavoro e la formazione al Ministero del Lavoro;

– Tommaso Nannicini, professore associato di economia politica all’Università Bocconi di Milano, e membro del Nucleo tecnico per il coordinamento della politica economica presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri;

– Alessandra Sartori, professore di diritto del lavoro presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore;

– Marco Leonardi, professore di Economia Politica presso l’Università degli Studi di Milano.

 

Durante il convegno sono emersi alcuni dati riguardanti l’attuazione e l’organizzazione delle politiche attive in altri Paesi; in particolare la comparazione tra diversi metodi organizzativi in Germania, Olanda e Australia. Nel nostro Paese il dibattito è ancora in corso, ma ultimamente grazie al Jobs act, e all’attuazione di Garanzia Giovani, sembra dover avvenire una sostanziale modifica dell’intero sistema di politiche attive.

Durante il convegno sono emersi anche i risultati ottenuti da Regione Lombardia per quanto riguarda Garanzia Giovani, e prima ancora Dote Unica Lavoro.